Testo

Altri Appunti

16 maggio 2012

Donald:dalle diverse culture cognitive alla nascita del linguaggio

//
// Per spiegare l’evoluzione della cognizione umana è necessario considerare la culture di antropomorfe e ominidi. Tuttavia quando si cerca di sviluppare una strategia per colmare il divario fra l’uomo e il resto del mondo animale, la cognizione è la dimensione più importante lungo la quale le culture si sono distribuite.
Lo scienziato cognitivista Merlin Donald sostiene, in opposizione a Ian Tattersal, che l’adattamento che ha portato all’utilizzo del linguaggio verbale implica rilevanti cambiamenti cognitivi e anatomici e sostiene l’idea del carattere continuistico, graduale e continuista avente come risultato la nascita del linguaggio umano.
La cognizione è alla base delle tre differenti culture, ovvero la cultura episodica che caratterizza le scimmie antropomorfe, la cultura mimica che caratterizza Homo Erectus, e infine la cultura mitica che caratterizza l’uomo attuale. Alle tre differenti culture corrispondo tre diverse forme di rappresentazione (cognizione) le quali, insieme ai mutamenti dei sistemi cognitivi e anatomici caratterizzano la differenza di grado fra umani attuali e le scimmie antropomorfe.
donald_dalle_diverse_culture_cognitive_alla_nascita_del_linguaggio

Scarica allegato!

Silvia Pasquinelli  

© Riproduzione Riservata

http://www.controcampus.it/2012/05/donalddalle-diverse-culture-cognitive-alla-nascita-del-linguaggio/