ESCAPE='HTML'

Testo

Calabria

28 giugno 2012

Le università del Sud al BarCamp per l’innovazione

http://www.controcampus.it/wp-content/uploads/2012/06/le_univesita_del_sud_al_barcamp_per_innovazione-300x170.jpg

Si svolgerà sabato 30 giugno a Catanzaro, in Calabria, il BarCamp territoriale, ovvero una grande conferenza-concorso che coinvolgerà le università di sette regioni del sud Italia per presentare idee innovative per il Paese.

L’evento si terrà al teatro Politeama alle ore 11.30 e vi prenderanno parte le regioni Campania, Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia che hanno preso parte al concorso “La tua idea per il paese” tramite il sito www.italiacamp.it e presentare le proprie idee entro il 15 giugno scorso.

I progetti riguardano ogni ambito socio-economico della vita del nostro Paese, dalla politica all’economia, alla ricerca, scienza e tecnologia fino alla cultura e società.

L’evento è promosso e supportato da 25 università del Mezzogiorno, in particolare , l’Università della Calabria, l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria e l’Università degli Studi Magna Grecia di Catanzaro. Gli atenei calabresi hanno presentato idee relativamente a tutti gli ambiti cui era possibile partecipare. Il Comitato Scientifico Regionale ha presentato 16 progetti innovativi fra quelli presentati, i quali saranno presentati all’evento “Stati generali del Mezzogiorno d’Europa” alla presenza del presidente della Regione Scopelliti.

Il progetto ItaliaCamp consiste nella costituzione di idee e progetti volti a favorire lo sviluppo e la crescita del paese a partire dall’associazione di giovani e ricercatori provenienti da sessanta atenei sia italiani che stranieri. Le tematiche affrontate puntano a coinvolgere la maggiore quantità possibile di cittadini e di esponenti della società civile, per sottolineare quanto l’interessi della collettività siano l’obiettivo fondamentale.

Alcuni esempi di idee presentata al BarCamp di quest’anno sono ”Energia delle onde: le innovative dighe portuali rewec3 per la produzione di energia elettrica dal mare” per lo sviluppo di dighe portuali innovative per la conversione dell’energia del mare in elettricità, a opera dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, oppure idee per la gestione intelligente delle reti idrauliche, a opera di Patrizia Piro dell’università della Calabria.

La prima edizione del BarCamp ha avuto luogo nel 2011, con la premiazione delle idee migliori avvenuta a Palazzo Chigi il 21 novembre scorso alla presenza di importanti cariche dello Stato, come Antonio Catricalà, Sottosegretario della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Presidente Onorario dell’Associazione ItaliaCamp insieme a Fabrizio Sammarco.

Essenziale è stata la presenza nella scorsa edizione di sessanta università, che hanno preso parte alla creazione dei progetti innovativi, presentandone più di 700.

Una caratteristica molto importante dell’evento riguarda lo scopo del concorso. Di tutte le idee presentate soltanto dieci saranno le vincitrici, ma la vincita non sarà in denaro, bensì costituita dall’impegno di dieci partner dell’evento ad attuare l’idea proposta e alla sua realizzazione concreta entro un periodo di tempo stabilito.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

Silvia Pasquinelli  

© Riproduzione Riservata

http://www.controcampus.it/2012/06/le-universita-del-sud-al-barcamp-per-linnovazione/